T

Pressa per imbutitura profonda, formato grande 2MI, a doppio effetto.

Il triplice effetto nelle fasi di imbutitura.

Le presse a triplo effetto sono spesso fornite come impianto configurabile, per poter gestire sia l’imbutitura mediante cuscino (premilamiera) superiore sia mediante cuscino (premilamiera) inferiore, quest’ultimo il più comunemente impiegato. Questa versatilità – gestita in totale semplicità e sicurezza dai dispositivi di automazione dei quali è dotata la pressa ­ consente di montare stampi di entrambe le tipologie, senza ricorrere a onerose modifiche delle attrezzature. Il loro impiego tipico è quello come servizio di supporto per chi costruisce stampi sia per chi ha una produzione su linee automatizzate e vuole realizzare le messe a punto senza pregiudicare il flusso produttivo principale su tali linee. La macchina, del resto, è idonea anche a realizzare la produzione stessa, sebbene spesso con carico/scarico manuale da parte degli operatori, in modo da poter sfruttare l’investimento con un ritorno congruo.

Presse oleodinamiche a triplo effetto NAVA

Presenti nel formato grande 2MI, le presse per imbutitura profonda di grandi dimensioni della NAVA sono dotate di cuscino inferiore per l’imbutitura tradizionale e del cuscino superiore per il triplo effetto. La configurazione della pressa idraulica può essere modificata in base alle necessità, mediante due slitte collegate meccanicamente per eseguire sia l’imbutitura profonda tradizionale, con le candele comandate dal cuscino inferiore, sia l’imbutitura a triplo effetto. In tal caso, l’anello di imbutitura è comandato dal cuscino premilamiera superiore, mentra il cuscino inferiore viene utilizzato per l’estrazione dei pezzi imbutiti. La maggior parte di queste presse è progettata per eseguire l’imbutitura profonda di lamiere metalliche e per la produzione di pezzi destinati all’industria automobilistica, quindi di grandi dimensioni. Possono essere utilizzate per essere posizionate in testa alla linea di produzione, seguite da presse meccaniche all’interno degli impianti di produzione stessi ovvero per comporre linee di presse esclusivamente oleodinamiche, per massimizzare la flessibilità di regolazione della formatura. In altri casi, possono essere adoperate come presse idrauliche di prova, per la verifica fuori linea dei nuovi stampi, con l’obiettivo di migliorare le prestazioni delle linee di produzione.

 

Principali vantaggi delle presse idrauliche a triplo effetto

  • Possibilità di gestire sia l’imbutitura mediante cuscino premilamiera superiore sia mediante cuscino premilamiera inferiore senza modifica delle attrezzature
  • Elevata rigidezza della macchina, ideale per stampaggi di precisione e lunga durata degli stampi.
  • Semplicità di comando e programmazione, per ottenere cicli di lavoro adatti alle esigenze specifiche dello stampo.
  • Qualità del servizio: assistenza clienti NAVA in fase di acquisto, avviamento e seguente produzione a regime. Supporto anche mediante il servizio di telediagnosi mediante internet
  • Le presse oleodinamiche possono essere fornite complete di automazione del cambio stampi e del bloccaggio stampi.